Impruneta - Firenze - Guida Turistica

CERCA ALBERGHI
Alberghi Impruneta
Check-in
Check-out
Altra destinazione


Impruneta informazioni, alberghi, vacanze
.: INFORMAZIONI

Foto Impruneta La cittadina di Impruneta si trova a pochi km da Firenze nel cuore della Toscana. Famosa per il suo cotto e stazione termale di rilievo, Impruneta potrÓ essere una tappa per visitare il Chianti e la celebre campagna toscana.

La città di Impruneta acquista una certa importanza in epoca medievale quando assume la guida di una delle 72 leghe del contado fiorentino. Tuttavia nel XII secolo Firenze iniziò a domare il potere dei nobili dei dintorni e questo portò alla distruzione di molti castelli vicini tra cui quello di Montebuoni, che apparteneva alla nobile famiglia dei Buondelmonti, i feudatari, per cinque secoli, della zona di Impruneta. Nel 1500 Alessandro de Medici divise la lega a cui faceva capo l'Impruneta, divenuta successivamente podesteria, in quartieri quali San Pietro a Monticelli, Santa Margherita a Montici, Sant'Alessandro a Giogoli e Santa Maria all'Impruneta. Nel periodo dei comuni così Impruneta fu unita amministrativamente a Galluzzo e solo nel 1928 riconquistò la sua autonomia.


.: IL COTTO

L'arte della terracotta è per l'impruneta un patrimonio di grande valore e prestigio ed un elemento primario Foto Cotto dell'identità culturale.

Il grande sviluppo artistico di Firenze portò al culmine la tradizione artigiana delle terrecotte imprunetine nella produzione di pregevoli manufatti per uso domestico, ornamento e decoro, ma anche per materiali edilizi per chiese, monumenti e palazzi signorili. Tutti i più grandi scultori fiorentini usarono la terracotta dell'Impruneta che la rendevano impiegabile pari al marmo, al bronzo e al legno. La copertura del Duomo, del Battistero, della cupola del Brunelleschi e delle altre cupole cittadine fu eseguita con il laterizio dell'Impruneta.

Negli ultimi anni l'attività si è differenziata e specializzata anche se è sempre attivo il lavoro di famiglie di fornaciai, che si tramandano da secoli le antiche tecniche di lavorazione, e che ha fatto sviluppare una vera e propria "civiltà del cotto".


.: EVENTI

18 Ottobre: Festa del Santo Patrono - Fiera di San Luca

Ultima domenica di Settembre: Festa dell'Uva